Attenti al Cookie Monster!

Manuale di teoria Patenti A e B - Edizione 2017


 Condividi

DIVIETO DI SORPASSO

Si trova su strade urbane ed extraurbane e vieta a tutti i veicoli (non solo agli autoveicoli) di sorpassare i veicoli a motore, eccetto i ciclomotori e i motocicli, anche se la manovra può compiersi entro la semicarreggiata (cioè senza superare la striscia, continua o meno, di mezzeria) ed anche se il veicolo che precede ha un motore elettrico, intende svoltare a destra o si muove molto lentamente.

In presenza del segnale non è vietato sorpassare qualsiasi veicolo: infatti si possono sorpassare (da parte di tutti i veicoli) i motocicli, i ciclomotori e i veicoli sprovvisti di motore (biciclette, veicoli a braccia, carrozze a cavalli, veicoli a trazione animale). È invece vietato sorpassare tutti gli altri veicoli, compresi gli autoveicoli (di qualunque tipo e massa: autovetture, autocarri, autobus, ecc.), le macchine agricole e le macchine operatrici.

È importante non confondere chi è soggetto al divieto (tutti i veicoli) con i veicoli che non si possono sorpassare: è perciò corretto affermare che il segnale vieta il sorpasso tra autoveicoli (perché questi ultimi non possono essere sorpassati) e che in sua presenza un’autovettura può sorpassare un motociclo (veicolo sorpassabile), ma un motociclo non può sorpassare un’autovettura (non sorpassabile).

Il segnale può essere ripetuto dopo ogni incrocio il con pannello integrativo CONTINUAZIONE (fig. 129) e consente il transito di tutti i veicoli (non va confuso con il segnale di fig. 66).
È sbagliato affermare che preannuncia una strettoia (fig. 19) o impone di dare la precedenza nei sensi unici alternati (fig. 45); non indica che la corsia di destra è riservata ai veicoli lenti.

Esercitati con WEBpatente su questo argomento: gruppo 133, gruppo 134, gruppo 135, gruppo 136