Attenti al Cookie Monster!

Manuale di teoria Patenti A e B - Edizione 2017


 Condividi

CORSIA

La corsia è una suddivisione della carreggiata, limitata da strisce continue o discontinue e larga a sufficienza per la circolazione di una sola fila di veicoli (larghezza minima di 2,80 metri e massima di 4 metri).

Una corsia è sempre a senso unico e può essere: di marcia (destinata alla normale marcia dei veicoli); di emergenza (per la sosta di emergenza); di accelerazione (per consentire l’ingresso dei veicoli in una carreggiata, ad esempio, in autostrada); di decelerazione (destinata al rallentamento dei veicoli in uscita da una carreggiata, ad esempio, dall’autostrada); riservata (destinata esclusivamente alla circolazione di una particolare categoria di veicoli, ad esempio, autobus o taxi, e quindi vietata agli altri); specializzata per determinate manovre (ad esempio: per il sorpasso, per la svolta, per la sosta).

È possibile che su una corsia i veicoli debbano circolare ad una velocità minima obbligatoria, mentre non è consentito che motocicli o ciclomotori possano circolare affiancati.

Esercitati con WEBpatente su questo argomento: gruppo 4