Attenti al Cookie Monster!

Manuale di teoria Patenti A e B - Edizione 2017


 Condividi

IMPIANTO DI SCARICO

L’impianto di scarico ha lo scopo di ridurre la rumorosità e l’inquinamento atmosferico prodotti dai veicoli a motore. Esso, infatti, convoglia i gas di scarico verso l’esterno, dopo averne abbassato la tossicità (ossia la presenza di sostanze nocive), la pressione e la temperatura.

I componenti dell’impianto (catalizzatore, tubo di scarico e silenziatore o marmitta) devono essere mantenuti sempre efficienti e non possono essere modificati, manomessi o riparati personalmente (ad esempio con lana di vetro e nastro isolante), nemmeno provvisoriamente. In particolare, una marmitta deteriorata aumenta l’inquinamento acustico e deve essere subito sostituita con altra di tipo approvato per lo stesso veicolo, anche se si circola fuori dei centri abitati.

È sbagliato affermare che l’impianto di scarico deve essere integralmente sostituito a ogni cambio di lubrificante o che quello dei veicoli elettrici richieda maggior manutenzione (in genere non ne sono dotati).

Esercitati con WEBpatente su questo argomento: gruppo 909