Home



WEBpatente
Tutti i quiz 2016
per le patenti A e B.
Manuale di teoria

WEBpatentino AM
Tutti i quiz la Patente AM
(ciclomotori e microcar)
Manuale di Teoria

Guide alla Guida
In teoria e in pratica
Informazioni e consigli.
Materiale didattico.
Assistenza sui quiz e sul software


Revisione delle patenti A e B


admin - dom 21 agosto 2016 - 19:49:06
stampa friendly crea pdf di questa news
Cosa succede quando si finiscono tutti i punti della patente? Ovviamente non si perde per sempre la possibilità di guidare, tuttavia, per tornare ad condurre il proprio veicolo, occorre dimostrare di possedere ancora le capacità e le conoscenze richieste. E' ciò che tecnicamente si chiama Revisione della patente di guida (provvedimento in cui può incorrere anche in altri casi, per esempio quando si provoca un incidente che causi lesioni gravi alle persone coinvolte).

In altre parole, quando la revisione riguarda l'idoneità tecnica (esiste anche una revisione dei requisiti fisici), si devono ripetere gli esami di teoria e di pratica e, se non li si supera, la patente viene "revocata".

Negli ultimi mesi ci sono state alcune novità nella normativa della revisione. Una di queste prevede che dal 1° luglio 2016 l'esame teorico si svolga per tutte le patenti in modo informatizzato e su uno specifico questionario (diverso per ogni tipo di patente), che costituisce un "estratto" di quello previsto per chi deve conseguire per la prima volta l'abilitazione alla guida.


Per superare la prova teorica per la revisione, quindi, occorre conoscere un numero di argomenti più ridotto, realmente essenziale. A titolo di esempio, nel programma dell'esame di revisione delle patenti A e B, sono esclusi, tra l'altro: i segnali di indicazione, i tipi di patenti (l'argomento più difficile per gli aspiranti guidatori), la normativa sulle assicurazioni e i casi di precedenza.

Anche il numero dei quesiti proposti è significativamente inferiore. Sempre per quanto riguarda le patenti A e B, il questionario per la revisione comprende solo 1828 dei 7172 quiz previsti per il conseguimento. Si potrebbe perfino aggiungere che, anche sugli argomenti comuni ad entrambi gli esami, i quesiti selezionati per la revisione sono quasi sempre quelli più facili.

Astenendoci da commenti sul senso di queste normative (che senso ha costringere chi vuole conseguire la patente a studiare argomenti che poi non si ritengono essenziali per dimostrare di essere in grado di guidare?). Vogliamo invece rivelare ai nostri utenti che abbiamo deciso di implementare in WEBpatente i quesiti per la revisione che saranno più frequentemente utilizzati, ovvero quelli per le patenti A e B.

Non ha senso, infatti, che chi deve sostenere l'esame di revisione si eserciti su tutti i quiz previsti per l'esame del conseguimento e ripassi la teoria su un manuale che contiene anche gli argomenti che non sono nel programma della sua prova. In WEBpatente - Revisione A e B ci sono solo i 1828 quesiti previsti, le simulazioni di esame si svolgono secondo le nuove norme (schede di 30 quesiti, con un massimo di 3 errori tollerati) ed è incluso uno specifico manuale di teoria che contiene solo quello che c'è da sapere per superare gli esami.


WEBpatente - Revisione A e B è già disponibile online, come parte dell'ultima release di WEBpatente 4.4. A breve saranno diffuse anche le versioni offline. Ecco i link:



WEBpatente 4.2.20 offline


admin - dom 29 maggio 2016 - 18:18:45
stampa friendly crea pdf di questa news
E' pronto WEBpatente 4.2.20 offline, che contiene i nuovi quiz in vigore dal 1° giugno 2016. Sono disponibili le release aggiornate per tutti sistemi supportati: Windows (installable e portable), Mac OSX, Linux (32 e 64 bit) e Android.


I 54 nuovi quesiti (si tenga presente che gli altri 7118 quiz sono rimasti immutati) sono stati integrati in tre nuovi gruppi tematici, dedicati alla percezione delle proprie capacità di guida (gruppo 924), all'attenzione durante la guida (925) e ai fattori che influenzano l'attenzione durante la guida (926). La numerazione degli altri gruppi di quiz è rimasta invariata; ciò garantisce la piena compatibilità con le schede di esame salvate con le versioni precedenti della serie 4.2.


Prova subito WEBpatente 4.2.20 offline, scaricando la versione per il tuo computer.

Attenzione! Su alcuni sistemi (Mac OSX, Android) l'installazione di programmi che non provengono dallo store ufficiale deve essere esplicitamente autorizzata. Ciò, nel caso di WEBpatente, non comporta alcun rischio per l'utente, ma permette al software di rimanere gratuito. Gli utenti Mac possono trovare altre informazioni qui.

WEBpatente 4.2.20 per Windows
Versione installabile e "portable"
>
WEBpatente 4.2.20 per Mac
Compatibile con tutte le versioni di Mac OSX dalla 10.5 in poi.
>
WEBpatente 4.2.20 per Linux
Pacchetti deb per sistemi a 32 e a 64 bit
>
WEBpatente 4.2.20 per Android
Per smartphone e phablet
>


Nuovi quiz in vigore dal 1° giugno
I quesiti riguardano l'atteggiamento del conducente di fronte ai pericoli e l'attenzione durante la guida
admin - lun 23 maggio 2016 - 10:28:09  

I quiz più sbagliati dagli utenti di WEBpatente


admin - dom 28 febbraio 2016 - 17:43:51
stampa friendly crea pdf di questa news
Dal gennaio 2016 WEBpatente ha iniziato a registrare gli errori commessi dagli utenti durante le simulazioni di esame. (Nessun problema per la privacy! I dati sono stati salvati in forma totalmente anonima). Dopo un paio di mesi i dati raccolti relativi alle patenti A e B constituiscono un campione sufficientemente rappresentativo delle difficoltà incontrate dagli aspiranti alla patente nel risolvere l'ultima versione dei questionari ministeriali.


Il primo elemento che emerge in modo chiaro dai dati è la tendenza a sbagliare più facilmente i quesiti che hanno come soluzione "falso", rispetto a quelli per i quali la risposta esatta è "vero". Infatti, anche se questi ultimi nel database ufficiale sono un po' più numerosi (il 50,1%), gli errori che li riguardano sono solo il 42% del totale. Se guardiamo la classifica di quesiti più sbagliati, dobbiamo arrivare fino alla undicesima posizione per trovare il primo quiz vero. Inoltre tra i "top 20" i quesiti veri sono solo 3.

Non è perciò fuori luogo ricavarne un suggerimento su come comportarsi qualora, durante la prova di esame, ci si trovi davanti ad un quiz nel buio più totale. Nel dubbio potrebbe essere più sicuro rispondere "falso". (NOTA BENE: non stiamo suggerendo di affrontare l'esame di teoria senza essere preparati, tuttavia, qualora ci si trovasse nella necessità di rispondere a caso - visto che non è razionale lasciare in bianco un quesito di cui ignoriamo la soluzione - è opportuno conoscere che qualche oscuro meccanismo psicologico ci orienterebbe a preferire "vero".).


In secondo luogo è interessante notare che gli errori sono piuttosto ben diffusi su tutti i quesiti. In pratica, dopo un numero significativo di prove, non esistono quesiti che qualcuno non abbia sbagliato almeno una volta e i quiz più sbagliati non superano, come frequenza lo 0,33%. Da una parte ciò va a merito degli esperti che hanno compilato il database ministeriale: le difficoltà sono abbastanza distribuite, non ci sono domande a cui è impossibile rispondere esattamente a fronte di quesiti facilissimi; dall'altra occorre aver chiaro che non si sbaglia un quiz solo perché non si conosce l'argomento su cui verte. Si sbaglia per mille motivi, a volte anche molto banali, anche semplicemente perché non si è letto il testo con attenzione. Come suggeriamo nel nostro metodo di lavoro, è opportuno che chi si esercita spenda un minuto o due a riflettere sul perché ha commesso un certo errore durante le simulazioni.

Abbiamo analizzato anche la percentuale di errori rispetto agli argomenti dei quesiti, facendo riferimento ai cosiddetti "capitoli ministeriali". E' chiaro che, dal momento che alcuni argomenti sono presenti nella prova di esame con due quesiti e altri con uno solo (se questo fatto ti giunge nuovo devi assoltamente leggere questa guida), i primi saranno oggetto di errore più facilmente dei secondi. Ci sono tuttavia delle eccezioni, che consentono di identificare l'argomento più difficile: si tratta del capitolo 20, relativo alle patenti. Il 5,2% di tutti i quesiti errati (ovvero il 7,9%, tenendo presente il peso degli argomenti "doppi") vertono su tale argomento.


Trovi tutte le informazioni sui quiz più sbagliati nella sezione Guide alla guida di questo sito, oppure ci puoi arrivare direttamente di questi link:



Le patenti A e B da privatista
Aggiornata la guida per il fai da te
admin - dom 21 febbraio 2016 - 18:01:57  
WEBpatente 4.2.18 offline
Aggiornato ai quiz 2016
admin - dom 31 gennaio 2016 - 08:29:44  
Cancellati 15 quesiti erronei o ambigui
WEBpatente 4.2.18 online è già aggiornato.
admin - dom 24 gennaio 2016 - 18:14:11  
WEBpatente 4.2 per Raspbian
E' pronta una release sperimentale
admin - dom 20 dicembre 2015 - 17:47:20  
WEBpatente 4.2.16 offline
Pronte le release per tutti i sistemi supportati
admin - ven 16 ottobre 2015 - 19:31:07  
Cancellati i quesiti sul contrassegno dell'assicurazione
WEBpatente 4.2.16 online è aggiornato
admin - dom 11 ottobre 2015 - 16:38:34  
Vai a pagina       >>